Turismo immersivo: Trieste capitale dell’espresso

Turismo come risorsa? Pubblici esercizi come vantaggio competitivo del territorio? Caffè espresso come attrattore di flussi turistici?

Parrebbe di sì se pensiamo che l’utilizzo medio pro capite nel capoluogo del Friuli Venezia Giulia, in fatto di atti di consumo del nero estratto è doppio rispetto quello nazionale, quest’ultimo si attesta sui 4,6 chilogrammi a persona, rispetto ai quasi 10 di Trieste.

Ma quale il motivo di questo uso “smodato” di torrefatto? Di certo la bontà delle sue miscele, frutto di un’ampia possibilità di offerta (una specie di km zero) fra il Porto Franco (ultimamente luogo di visita) dove arrivano i pregiati sacchi del verde seme provenienti dai più svariati paesi produttori e le attigue torrefazioni.

Non da meno però, la filiera intermedia: dal broker (l’intermediario), cioè colui che rappresenta il primo livello di vendita delle aziende del settore, poi i crudisti, le aziende di stoccaggio della materia prima in area portuale, gli spedizionieri doganali, i periti che debbono analizzare tipo e qualità della merce e via elencando. Difatti, nella città giuliana opera un vero e proprio cluster (dall’inglese “distretto”) del caffè, con una filiera produttiva molto ampia e ramificata, attraverso la presenza di tutti i soggetti del settore commerciale che porta fino ai bar, alle degustazioni o ai blasonati caffè storici e letterari che si possono visitare.

Da parte degli imprenditori poi, una corsa all’accaparrarsi il locale più trendy o quello più strategico, quasi da far da vetrina al proprio marchio.

Tutto ciò la dice lunga riguardo all’atmosfera e all’esperienza che un turista può vivere a Trieste, capitale mondiale del caffè espresso.

Inserisci i tuoi dati

INFORMATIVA art. 13 del Regolamento UE n. 679/2016 (RGDP)
Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE n. 679/2016 (RGDP) la informiamo che tutti i dati personali da lei forniti in sede di compilazione del modulo, sono raccolti e gestiti con strumenti informatici per le finalità strettamente connesse ed indispensabili al progetto Social Ambassador Friuli Venezia Giulia. I suoi dati non verranno comunicati a terzi né saranno diffusi. I suoi dati potranno essere conosciuti solo da soggetti specificatamente incaricati al trattamento. Il Titolare del trattamento è PROMOTURISMOFVG con sede in Trieste, via Locchi 19, a cui Lei potrà rivolgersi per far valere i suoi diritti così come è previsto dagli artt. 15 e ss. del Regolamento UE n. 679/2016 (RGDP).

annulla

Seleziona le tue preferenze

Scegli fra le categorie che più ti interessano per rimanere sempre aggiornato.

annulla

I dati inseriti non sono corretti

Grazie per esserti registrato!

Controlla la tua email. Riceverai le credenziali di accesso al blog.

© PromoTurismoFVG – Sede legale: via Locchi, 19 - 34123 Trieste. Sede operativa: Villa Chiozza, via Carso 3 - 33052 Cervignano del Friuli (UD) - info@promoturismo.fvg.it PEC: promoturismo.fvg@certregione.fvg.it numero verde 800 016 044 / +39 0431 387130 - Centralino uffici Villa Chiozza tel. +39 0431 387111 - fax +39 0431 387199 - P.I. IT01218220323 - C.F. 01218220323