Lago Volaia. Nel cuore delle alpi

Perché mi piace andare in montagna?

Perché ogni volta è come se fosse la prima. La montagna non è mai la stessa. Vette, valli e sentieri hanno molto da raccontare e farci vedere. Cambia talmente tanto, che ad esempio in questo luogo a 2000 m slm, una volta c’era il mare.

Mi trovo sulla riva del Lago Volaia, nelle Alpi carniche. Un posto meraviglioso, raggiungibile in circa 2 h percorrendo il facile sentiero n.144 che parte dal rifugio Tolazzi a Collina di Forni Avoltri (UD). Itinerario giusto per far respirare aria di montagna anche a mio fratello e mia cognata, che pur non essendo dei camminatori allenati, hanno potuto accompagnarmi in questa escursione.

È vero che sono passati circa 400 milioni di anni da quando queste rocce erano ricoperte dal mare, ma ancora oggi è possibile vedere alcuni fossili che testimoniano la sua presenza, grazie agli itinerari del Geoparco tranfrontaliero delle Alpi carniche.

Per questo motivo, la zona del Passo Volaia (il lago si trova in territorio austriaco), è geologicamente uno dei cento luoghi più interessanti al mondo. Oggi un posto molto freddo e ricoperto di neve per gran parte dell’anno. Ma quando la coltre bianca si scioglie, la natura oltre alla bellezza, mostra anche tutta la dolcezza di questo territorio, facendoci ammirare un bellissimo lago a forma di cuore.

È possibile camminare lungo il perimetro del lago e fotografarlo da ogni angolazione. Si possono vedere anche i pesci nel lago, e le rive sono il posto ideale per consumare il pranzo al sacco e alleggerire lo zaino. Nelle vicinanze ci sono anche due rifugi dove è possibile riposarsi bevendo una buona birra o ciò che più gradite. Uno si trova in territorio italiano e l’altro in Austria.

È piena estate. Se desiderate fuggire dall’afa della città, il lago Volaia è una piacevole meta che rinfresca corpo e spirito e la Carnia vi mostrerà il suo cuore.

 

Questo articolo è disponibile in: English Deutsch

Inserisci i tuoi dati

INFORMATIVA art. 13 del Regolamento UE n. 679/2016 (RGDP)
Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE n. 679/2016 (RGDP) la informiamo che tutti i dati personali da lei forniti in sede di compilazione del modulo, sono raccolti e gestiti con strumenti informatici per le finalità strettamente connesse ed indispensabili al progetto Social Ambassador Friuli Venezia Giulia. I suoi dati non verranno comunicati a terzi né saranno diffusi. I suoi dati potranno essere conosciuti solo da soggetti specificatamente incaricati al trattamento. Il Titolare del trattamento è PROMOTURISMOFVG con sede in Trieste, via Locchi 19, a cui Lei potrà rivolgersi per far valere i suoi diritti così come è previsto dagli artt. 15 e ss. del Regolamento UE n. 679/2016 (RGDP).

annulla

Seleziona le tue preferenze

Scegli fra le categorie che più ti interessano per rimanere sempre aggiornato.

annulla

I dati inseriti non sono corretti

Grazie per esserti registrato!

Controlla la tua email. Riceverai le credenziali di accesso al blog.

© PromoTurismoFVG – Sede legale: via Locchi, 19 - 34123 Trieste. Sede operativa: Villa Chiozza, via Carso 3 - 33052 Cervignano del Friuli (UD) - info@promoturismo.fvg.it PEC: promoturismo.fvg@certregione.fvg.it numero verde 800 016 044 / +39 0431 387130 - Centralino uffici Villa Chiozza tel. +39 0431 387111 - fax +39 0431 387199 - P.I. IT01218220323 - C.F. 01218220323